Milan-Roma 1-4: notte da incubo a San Siro, per i padroni di casa. Ecco le pagelle

Calcio

Milan-Roma 1-4: notte da incubo a San Siro, per i padroni di casa. Ecco le pagelle

Milan-Roma 1-4: notte da incubo a San Siro, per i padroni di casa. Ecco le pagelle
Milan-Roma 1-4: notte da incubo a San Siro, per i padroni di casa. Ecco le pagelle

La doppietta di Dzeko e i gol di El Shaarawy e De Rossi portano la Roma al 2° posto. Il Milan vede ormai l'Europa League col cannocchiale rovesciato.

È stata una Roma che ha dominato ovunque in campo, risollevandosi dalla batosta subita nel derby contro la Lazio della scorsa settimana. Nel primo tempo, i giallorossi irrompono subito con un 2-0 facile facile, grazie alla doppietta di Džeko. Ma, in realtà, la squadra di Spalletti sbaglia un numero incredibili di papabili gol. Nella ripresa, invece, i ritmi si abbassano e, per poco, il Milan non riapre i giochi con Pasalić. El Shaarawy, però, mette tutti a tacere, complice il rigore di De Rossi che sigilla la clamorosa sconfitta dei rossoneri. Non pochi, i fischi di San Siro. E non solo per la Roma.

Ecco ke pagelle di Milan-Roma 1-4

Milan

DONNARUMMA: 6 – Poverino. Preso letteralmente a pallonate per tutto il match. Fa quel che può, ma poi si arrende allo strapotere della Roma.

DE SCIGLIO: 4,5 – Ennesima partita no del capitano del Milan, abbondantemente fischiato dell’intero San Siro.

Soffre Perotti e non attacca mai.

ZAPATA: 4,5 – Sovrastato da Džeko. Un’altra giornata da depennare.

PALETTA: 4,5 – Troppe sbavature. Chiude con un rosso diretto. È il quarto, in questo Campionato.

VANGIONI: 4,5 – Suda otto camicie su Salah. E ne esce sempre sconfitto. Nessuno lo aiuta, però… (dal 69′, OCAMPOS: 5,5 – Brioso, ma non basta).

FERNÁNDEZ: 4,5 – Uno spettro che si aggira inconsistente per il centrocampo (dal 46′, BERTOLACCI: 5 – Crea poco e difende ancor meno).

SOSA: 5 – Impatto nullo. Zero gioco, zero iniziative (dall’88’, GÓMEZ sv – Serve solo a completare il numero di difensori).

PASALIĆ: 5,5 – Vagante e di nessun aiuto. Si sveglia nel secondo tempo con un gol che potrebbe riaprire i giochi. Tutto fumo.

SUSO: 5 – Un giocatore senza idee. In più, viene costantemente stoppato dal Juan Jesus ed Emerson Palmieri.

LAPADULA: 5 – Tanti falli, poche conclusioni. Sarebbe stato meglio Bacca.

DEULOFEU: 5 – Un tonfo nell’acqua.

Regressivo di partita in partita.

All. Vincenzo MONTELLA: 4,5 – Spalletti se lo mangia in un sol boccone. Il Milan non ha più carburante e il motore tossisce. La scelta di Vangioni su Salah è stata un azzardo. Continuare con Lapadula, poi…

Roma

SZCZESNY: 6 – Qualche uscita a vuoto. Ineccepibile il suo intervento su Sosa. Per il resto, avrebbe avuto tutto il tempo di andare al bar a prendersi un cappuccino.

EMERSON: 6 – Schierato terzino destro. Batte Deulofeu e Suso. Si perde, però, Pasalić in occasione del gol.

MANOLAS: 6,5 – A Lapadula non gli fa vedere nemmeno l’ombra della palla.

FAZIO: 6,5 – Aiuta maestosamente Manolas e resta sempre vigile.

JESUS: 6 – Non patisce né Suso né Deulofeu. Lascia scappare solo De Sciglio, sul finale.

PAREDES: 7 – Grande impostatore di gioco. C’è anche da dire che, al centrocampo, il Milan gli lascia totale libertà di pensiero e di movimento.

DE ROSSI: 6,5 – Gestisce il centrocampo con tranquillità. Peccato per qualche sbavatura nel finale.

SALAH: 7 – Con lui, la difesa rossonera è a ferro e fuoco. È lui a conquistare la palla dell’1-0 e a servire Džeko che infila la porta. Conquista anche il rigore del 4-1. Il tutto, senza contare la quantità industriale di reti sbagliate.

NAINGGOLAN: 7 – Libero sulla trequarti, crea moltissime occasioni. Colpisce pure un palo. Chi lo prende più! (dal 72′, GRENIER sv).

PEROTTI: 6,5 – Fa proprio quel che vuole. Peccato sbagli un’occasione banale proprio davanti a Donnarumma (dal 60′, EL SHAARAWY: 6,5 – Entra e segna. Implacabile. La sua ex squadra si morde le dita).

DŽEKO: 7,5 – Il risveglio del bosniaco. L’ex Manchester City apre i giochi già all’8′. Poi ne approfitta prima della mezz’ora. Suo, l’assist per El Shaarawy, nella ripresa (dall’84’, PERES sv – Il suo ingresso fa infuriare San Siro. Ma tocca pochi palloni).

All. Luciano SPALLETTI: 6 – Vince il duello con Montella. Ma è stato soprattutto bravo a ricaricare i suoi, dopo il clamoroso ko nel derby. Azzarccata la mossa di Emerson Palmieri. Anche quella di Diego Perotti, sulla sinistra. Discutibile il mancato ingresso di Totti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche