Milan, tegola Boateng: un mese di stop COMMENTA  

Milan, tegola Boateng: un mese di stop COMMENTA  

Tegola delle tegole in casa Milan. In un centrocampo già costretto a rinunciare per un mese ad Alberto Aquilani ed ancora senza Rino Gattuso ora, e per i prossimi trenta giorni, mancherà anche l’energia del Boa: Kevin Prince Boateng ha infatti riportato una lesione ai flessori della coscia sinistra che lo costringerà a rimanere fermo per almeno tre settimane, cui farà seguito il ritorno agli allenamenti. Possibile ma non certa la disponibilità del ghanese per l’andata degli ottavi di Champions League, in programma il 15 febbraio a San Siro contro l’Arsenal.


Un problema davvero serio per fronteggiare il quale potrebbe non bastare il ritorno, già ufficializzato, di Merkel dal Genoa. Non si esclude così che Galliani sia costretto ad accantonare davvero l’idea-Tevez per concentrarsi su una mossa importante a centrocampo ma parallelamente la società inizia anche a preoccuparsi a causa del numero così ricorrente di infortuni, una spiacevole coincidenza con lo stesso periodo della scorsa stagione.

Quello di Boateng infatti non è l’unico stop della giornata: anche Abbiati dovrà rimanere fermo, ma per una settimana, a causa di un risentimento al polpaccio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*