Milano, adescava minorenni fingendosi osservatore di una squadra di calcio COMMENTA  

Milano, adescava minorenni fingendosi osservatore di una squadra di calcio COMMENTA  

Un quarantenne calabrese, che da anni si è trasferito a Milano, è stato arrestato nel capoluogo lombardo.

Si dichiarava ‘osservatore di importanti squadre calcistiche nazionali’, ma in realtà era tutto un pretesto per organizzare incontri a sfondo erotico con minori, che ricompensava con denaro e regali.

A questo scenario di prostituzione giovanile e adescamento di minori ha posto fine la squadra mobile di Milano che, dopo mesi di indagini, ha arrestato l’uomo.

Ulteriori particolari verranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la Squadra Mobile della Questura di Milano alle 11.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*