Milano, aggressione con mannaia alla Stazione centrale COMMENTA  

Milano, aggressione con mannaia alla Stazione centrale COMMENTA  

download

Scena da film horror alla Stazione centrale di Milano: un algerino, per motivi ancora da chiarire, ha aggredito con una mannaia un tunisino trentanovenne, ferendolo gravemente. L’episodio è accaduto martedì scorso, in serata, nei corridoi della stazione ferroviaria. Abdel Kader Farth, questo il nome dell’aggressore, ha estratto improvvisamente il grosso coltello e ha cominciato ad infierire sul rivale, colpendolo prima al braccio poi al volto. Le telecamere di videosorveglianza della stazione hanno riportato le immagini dell’accaduto, e così gli agenti sono subito arrivati sul posto per fermare l’uomo.


Dopo un breve inseguimento, la Polizia ha arrestato l’algerino con l’accusa di tentato omicidio. Il cittadino tunisino è stato subito trasportato all’ospedale Niguarda e medicato con una cinquantina di punti di sutura al viso. Entrambi i soggetti sono senza fissa dimora e abituali frequentatori della stazione. Pare che tutti e due fossero alterati dall’alcol.


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*