Milano, agguato a Porta Romana: ucciso un uomo, grave una donna COMMENTA  

Milano, agguato a Porta Romana: ucciso un uomo, grave una donna COMMENTA  

20120910-225157.jpg

Milano – Un uomo ha perso la vita e una donna è rimasta gravemente ferita questa sera in un agguato a Porta Romana. I killer sono entrati in azione poco prima delle 20.

Massimiliano Spelta, 43 anni, era in compagnia della moglie Carolina Payano Ortiz, 21 anni, e della figlioletta di 2 anni. I due assassini sono arrivati a bordo di uno scooter, il volto coperto da caschi e le pistole in pugno.

Spelta è stato freddato sul colpo, la Ortiz ha tentato una fuga con in braccio la figlioletta. Uno dei killer l’ha inseguita e le ha sparato alla nuca.

La donna versa in condizioni disperate in ospedale. Non ci sono dubbi sul fatto che si tratti di una vera e propria esecuzione. Resta da scoprire mandanti e mivente.

L'articolo prosegue subito dopo

Spelta non sembra avesse legami con ambienti malavitosi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*