Milano all’avanguardia nei trasporti: meno auto, meno traffico, meno smog

News

Milano all’avanguardia nei trasporti: meno auto, meno traffico, meno smog

Il sito ufficiale dell’ACI ha diffuso ieri le statistiche relative al traffico nella città di Milano, evidenziando il successo di alcune strategie volute dalle amministrazioni comunali in questi anni.

Il dato fondamentale è la diminuzione delle immatricolazioni di automobili. Mentre, infatti, a livello nazionale, il mercato dell’auto è in crescita, a Milano le immatricolazioni del 2014 sono 15 mila in meno rispetto al 2013, 38 mila in meno rispetto al 2011 e 50 mila in meno rispetto al 2006.

La riduzione delle auto è in linea con la media europea, dove il numero medio di abitanti per veicolo è senza dubbio più alto che in Italia.

Milano proiettata in Europa, quindi, ma, soprattutto, proiettata verso un miglioramento della qualità della vita degli abitanti.

Meno auto significa infatti meno traffico e, logica conseguenza, meno inquinamento. La riduzione di polveri sottili registrata nel 2014, ad esempio, è di circa il 40% rispetto al 2010.

A consentire la svolta sono stati una serie di fattori.

In primo luogo, l’adozione del sistema del pedaggio a pagamento per l’accesso alla parte più interna della città, che ha comportato in 3 anni l’eliminazione di 25 milioni di transiti auto.

In secondo luogo, l’aumento di sistemi di mobilità alternativa, dal car sharing (settore in forte aumento), al bike sharing (Milano conta 4600 biciclette per questo servizio), all’ultimo arrivato, lo scooter sharing, che sarà presentato proprio oggi 15 luglio.

1 Commento su Milano all’avanguardia nei trasporti: meno auto, meno traffico, meno smog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...