Milano, anziana trovata morta in casa sgozzata: ipotesi omicidio - Notizie.it
Milano, anziana trovata morta in casa sgozzata: ipotesi omicidio
Cronaca

Milano, anziana trovata morta in casa sgozzata: ipotesi omicidio

Milano

Tragedia avvenuta a Milano, dove è stato ritrovato il corpo di una donna anziana di 73 anni nella sua abitazione con la gola tagliata

Tremenda vicenda avvenuta a Milano, dove una donna di 73 anni è stata ritrovata morta nella sua abitazione con la gola tagliata. Il cadavere dell’anziana è stato rinvenuto dalla figlia, accorsa a casa della madre dopo che non le rispondeva al telefono.

Tragedia a Milano: anziana trovata morta nella sua casa con la gola tagliata

Terribile tragedia successa a Rho, in provincia di Milano, dove un’anziana donna di 73 anni è stata ritrovata morta nella sua abitazione con la gola sgozzata. A rendere ancora più tremenda la vicenda è che il cadavere della donna è stato ritrovato dalla figlia, che era andata in casa della madre dopo che per diverso tempo non le rispondeva al telefono.

La casa era ancora in ordine, con la porta socchiusa. Poi la macabra scoperta da parte della figlia, che ha trovato il corpo della madre ormai morta nel bagno con la gola completamente tagliata.

Ancora mistero su quello che è successo: ipotesi omicidio

C’è ancora mistero su quello che è avvenuto nella casa di Rho, alle porte di Milano, in cui è stato ritrovato il cadavere dell’anziana.

L’unica certezza, come già detto in precedenza, è che la donna è stata trovata ormai esamine in una pozza di sangue nella sua casa in via Belvedere nella serata di ieri intorno alle ore 21.

Il mistero si infittisce per il fatto che la donna era vedova, conduceva una vita tutto sommato tranquilla, in una famiglia senza particolari problemi. L’anziana viveva da sola e proprio il fatto che non rispondesse al telefono aveva messo in allarme la figlia, 51 anni. La quale, per questo motivo, si è precipitata a casa della madre per verificare se fosse successo qualcosa.

In questo momento su questo caso stanno indagando i carabinieri, che hanno già formulato una prima ipotesi. Ovvero quella di un possibile omicidio. La vittima, infatti, era distesa a terra in una pozza di sangue con diverse ferite da arma da taglio. Non ci sono stati segni di infrazione, in quanto la porta era socchiusa.

E nel luogo in cui è stata ritrovata la donna non è stato rinvenuto nessun coltello.

Solamente l’autopsia, che è già stata disposta da parte del pm Antonio Cristillo, si potrà fare definitiva chiarezza sul numero di ferite e su eventuali altri segni di violenza. Nel frattempo i carabinieri stanno ascoltando alcuni vicini, per cercare di capire se nei pressi dell’abitazione abbiano visto aggirarsi qualcuno di sospetto. Inoltre, si sta verificando se nella zona fossero presenti delle telecamere di sorveglianza che potrebbero risultare utili ai fini delle indagini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche