Milano: droga nelle cassette di frutta e verdura. Trovati 60 kg di marijuana e 500 gr di hashish COMMENTA  

Milano: droga nelle cassette di frutta e verdura. Trovati 60 kg di marijuana e 500 gr di hashish COMMENTA  

Milano: droga nelle cassette di frutta e verdura. Trovati 60 kg di Marijuana e 500 gr di hashish
Milano: droga nelle cassette di frutta e verdura. Trovati 60 kg di Marijuana e 500 gr di hashish

Droga nascosta nelle cassette di frutta e verdura, quattordici arresti e 510 mila euro sequestrati: il bilancio della maxi operazione antidroga a Milano

Lo scorso fine settimana, i carabinieri del Comando provinciale di Milano e di Monza hanno sequestrato in totale 82 chili di droga, principalmente marijuana e hashish, nell’Hinterland milanese. Questo è l’esito di una maxi operazione antidroga che ha coinvolto vari comuni del milanese, portando ad arresti e a sequestri ingenti di droga occultata in magazzini di frutta e verdura.


La maggior parte della droga sequestrata è stata infatti rinvenuta in un magazzino a Rescaldina dai carabinieri di Legnano (Milano). Cinque persone arrestate – tre italiani, un 43enne e due 51enni, e due spagnoli di 45 e 64 anni – e ora sono sotto accusa per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Nascosti tra le cassette della frutta e della verdura, all’interno di un camion, i carabinieri hanno trovato 61 kg e mezzo di marijuana e 500 grammi di hashish in sacchetti di plastica. Quando i militari hanno fatto irruzione nel magazzino di Rescaldina hanno sorpreso gli operai intenti a scaricare le merci da un camion che proveniva dalla Spagna. Sul fondo delle cassette di frutta e verdura erano stati occultati 88 sacchetti contenenti la droga.


Presso la dimora di uno degli arrestati italiani che risiede a Vanzago (Milano) sono stati prelevati altri 4 chili e mezzo di hashish suddivisi in stecche e ovuli, 600 grammi di marijuana e 30mila euro in contanti. In un garage di Rho sono stati invece sequestrati 480 mila euro in contanti. Il denaro era riposto all’interno di due valigie insieme a 20 telefoni cellulari e 25 sim-card rubate. Sono state sequestrate anche due pistole semiautomatiche insieme a un fucile calibro 12. Per questo sequestro, gli arrestati dovranno anche rispondere all’accusa di ricettazione, detenzione e porto illecito di armi.


La maxi operazione antidroga è continuata a Varedo (Monza) in cui i carabinieri hanno fermato un 54enne residente in provincia di Como che sostava sulla provinciale 35. Insospettiti dalla sosta nella corsia d’emergenza i carabinieri hanno ispezionato l’auto dell’uomo. Sono emersi 12 panetti di cocaina per un totale di 15 chili di droga; l’uomo è stato arrestato. Altri otto sono gli spacciatori arrestati in blitz distinti e condotti tra la provincia di Milano e quella di Monza: a Cesano Maderno, Cologno Monzese, Milano, Monza, Sedriano e Segrate.

L'articolo prosegue subito dopo


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*