Milano: il cognome cinese Hu è più diffuso di Brambilla

Milano

Milano: il cognome cinese Hu è più diffuso di Brambilla

“I dati anagrafici dimostrano come Milano stia cambiando sul piano
etnico e sociale”, stando ai dati forniti dal’assessore Daniela Benelli: se negli anni settanta destava stupore l’apparire di cognomi meridionali, tra quelli più diffusi nella città, oggi ad apparire tra i primi dieci sono cognomi stranieri, cinesi per la precisione.

Tra i primi dieci cognomi registrati all’anagrafe del Comune di Milano ben tre sono di chiara provenienza cinese. Fra i primi trenta cognomi milanesi, venticinque anni fa, non ce n’era nemmeno uno straniero. Oggi ce ne sono quattro e l’unica continuità con il passato è rappresentata dal vertice della classifica, che anche nel 2012 è occupata, dai Rossi ma già al secondo compare l’orientale Hu. A parte la massiccia presenza di cinesi, che non deve stupire se si pensa che la comunità stabilitasi a Milano è la più antica della città e risale agli anni 20 del secolo scorso, non si rilevano ‘invasioni’ degli stranieri.

Solo tre, fra i primi cento, i cognomi di chiara matrice araba. Per quanto riguarda i cognomi più tipicamente meneghini, tra i primi dieci figurano al terzo posto Colombo , al quarto Ferrari , al settimo Villa. Il “sciur” Brambilla, invece, compare solo al nono posto della classifica , mentre Beretta è relegato addirittura al 28esimo posto .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche