Milano: negli uffici di Standard & Poor’s arriva la finanza COMMENTA  

Milano: negli uffici di Standard & Poor’s arriva la finanza COMMENTA  

La Guardia di Finanza, sulla base delle disposizioni della Procura di Trani, sta avviando una serie di accertamenti nella sede milanese di Standard & Poor’s, l’agenzia di rating che negli scorsi giorni aveva declassato dapprima il rating sovrano italiano e, successivamente, una serie di società e di istituzioni strettamente legate all’andamento dei conti pubblici dello Stato.


Le indagini sono volte a fare luce sull’operato delle agenzie di rating e sull’influenza che le loro valutazioni produrrebbero sul mercato internazionale, causando spesso e volentieri fluttuazioni pericolose.


Secondo quanto trapelato finora, vi sono nell’inchiesta sei indagati. Si tratterebbe di sei analisti di Standard & Poor’s, uno diMoody’s e i responsabili legali delle due agenzie.

Più in particolare,  tre analisti di S&P sono accusati anche di abuso di informazioni privilegiate per aver elaborato e diffuso notizie non corrette o comunque esagerate e tendenziose sulla tenuta del sistema economico-finanziario e bancario italiano.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*