Milano, uccide la convivente a coltellate COMMENTA  

Milano, uccide la convivente a coltellate COMMENTA  

polizia

Una coltellata dopo l’altra sino a renderla in fin di vita: la vittima è deceduta per le gravi ferite, vano è stato il tentativo di soccorrerla dei sanitari del 118, intervenuti sul posto.

Leggi anche: Assalto al caveau con la ruspa: bottino milionario a Catanzaro


È accaduto nell’appartamento, dove la donna, di 48 anni, ecuadoriana, viveva con il compagno egiziano di 44 anni, un piccolo imprenditore. Per l’omicidio è stato fermato il convivente.

Leggi anche: Frosinone: feto gettato nelle fogne da ragazzina


È successo martedì sera, al termine di una lite furiosa. La donna, un’assistente sanitaria di una clinica geriatrica ha lavorato sino alle 21. poi è tornata a casa. Quindi la lite furiosa, terminata con l’accoltellamento.


Quando è intervenuta la polizia, l’assassino si trovava ancora nell’appartamento di piazzale Accursio.

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*