Milano: violentò ragazzina nell’androne di un palazzo, arrestato COMMENTA  

Milano: violentò ragazzina nell’androne di un palazzo, arrestato COMMENTA  

20120510-092107.jpg

Milano – Lo scorso 23 aprile una ragazzina, appena tredicenne, fu violentata nell’androne di un palazzo di corso di Porta Romana, dove aveva cercato riparo dalla pioggia.

Leggi anche: Pista di sci centro commerciale Arese

Lo stupratore fece perdere le sue tracce m fu immortalato da alcune telecamere presenti in zona. Di lui non si era saputo più nulla fino a lunedì scorso quando, ha molestato alcune minorenni nella metro.

Leggi anche: Milano, incidente autobus: donna attraversa la strada, travolta e uccisa

Fermato dalla polfer è stato successivamente riconosciuto come il responsabile dello stupro della tredicenne. Per l’uomo, un italiano di 30 anni, con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, sono scattate le manette.

L’accusa è di violenza sessuale aggravata.

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*