Milionario si impoverisce al casinò, perde 200 milioni

Esteri

Milionario si impoverisce al casinò, perde 200 milioni

1123

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia davvero incredibile, che fa riflettere su come troppo spesso si finisca per sperperare tutto il proprio denaro giocando al casinò. Terry Watanabe ha infatti rischiato davvero grosso, delapidando la fortuna accumulata dal padre che, partendo da un singolo negozio di articoli da regalo aperto nel 1932, era riuscito a creare una delle più importanti catene degli Stati Uniti. Il figlio però, che ha ereditato una fortuna milionaria nel 1977 e l’ha venduta nel 2000 guadagnando centinaia di milioni ma 30 anni dopo ha rischiato di perdere tutto a causa del vizio del gioco. Nel 2007 è partito per Las Vegas e qui si è stabilito, stabilendosi all’hotel-casino Harrah’s, uno dei più grandi della città e trascorrendo le sue giornate al casinò; in pochi mesi ha perso l’incredibile somma di 127 milioni di dollari anche se stando al casinò, l’uomo avrebbe delapidato oltre 200 milioni.

watanabe scommetteva talmente tanto che l’albergo ha creato appositamente per lui uno speciale programma fedeltà con 12.500 euro al mese di voli aerei gratuiti e 500.000 dollari al mese di carta regalo, spendibili nei negozi all’interno dell’hotel. Nei mesi seguenti è nata anche una controversia legale, poi risolta con un accordo extra-giudiziale, tra l’ex milionario e il casinò perchè non tornavano i conti sull’ammontare del debito…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...