5.778.100 milioni di disoccupati in Spagna COMMENTA  

5.778.100 milioni di disoccupati in Spagna COMMENTA  

Madrid – I numeri, a differenza delle parole, vanno dritto al sodo e, sopratutto, non mentono. I dati sono del INE (l’equivalente del nostro Istat). 5.778.100 non è la cifra che si può vincere con una lotteria ma il numero di disoccupati in Spagna.

Una disoccupazione che è arrivata al 25%, mai era successa, prima d’ora, una cosa del genere in Spagna. Una situazione cui dobbiamo guardare con attenzione e preoccupazione anche noi.

Nei soli mesi tra luglio e settembre, i disoccupati sono aumentati di 85.000 unità. Il periodo è significativo perché durante il periodo estivo, negli anni addietro, c’erano maggiori assunzioni, anche se temporanee, dovute al turismo.

Ma la crisi è diffusa quindi, anche meno turisti non solo spagnoli ma anche stranieri, italiani inclusi. In un solo anno in Spagna sono stati bruciati 835.900 (dati relativi alla seconda metà del 2011) e il numero dei disoccupati è salito a 799.700.

L'articolo prosegue subito dopo

A dare ulteriore prova di quanto sia grave la situazione economica del Paese iberico è la perdita, nel passato trimestre, di 179.400 posti di lavoro a tempo indeterminato. Si tratta del peggior trimestre dall’inizio della crisi. Le prospettive per il periodo invernale sono negative e la cifra 5.778.100, per molti, è destinata a salire drammaticamente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*