Milioni spariti dal caveau di un istituto di vigilanza, scatta l’inchiesta

Guide

Milioni spariti dal caveau di un istituto di vigilanza, scatta l’inchiesta

La Procura di Treviso ha aperto una indagine per un furto aggravato plurimo contro ignoti, per quanto riguarda i 30 milioni di soldi spariti dal caveau di un istituto di vigilanza nell’area della Banca del Veneto Intesa San Paolo.

L’ammanco sarebbe stato scoperto dalla Guardia di Finanza che è giunta in seguito alla chiamata da parte della Banca Intesa San Paolo che ha monitorato il tutto rendendosi conto dell’ammanco.

La banca di Italia ha immediatamente dato l’allarme ed è stata aperta uan inchiesta per capire chi fossero i colpevoli.

Il totale dell’ammanco si aggira intorno ai 30 milioni di euro, ovvero il totale depositato dai risparmiatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*