Millennials, i trend-setter delle vacanze - Notizie.it
Millennials, i trend-setter delle vacanze
Casa

Millennials, i trend-setter delle vacanze

http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/viaggi-millennials.png
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/07/viaggi-millennials.png

Potremmo definire i Millennials come trend-setter che oltre a moda, musica e consumi ha molto da raccontare anche su viaggi e vacanze.

Quali sono i trend che definiscono le vacanze 2016 dei Millennials? Secondo recenti studi, nel panorama del 2016 emergono i paesi per chi è il cerca dell’anima gemella e poi in cui si possa rimanere connessi h24 per riuscire a condividere minuto per minuto la vacanza sui social. Tra le destinazioni più cool abbiamo:

1 – Brasile

Il Brasile, è la destinazione ideale per vivere esperienze diverse, dal mare alla natura dell’entroterra, alle metropoli.

2 – Italia

Uno dei fattori vincenti è sicuramente la vicinanza. Al di fuori dei circuiti tradizionali, anche l’Italia sa offrire tante destinazioni al di fuori dell’ordinario, anche per vacanze last minute con gli amici.

3 – Spagna

La Spagna è sempre una meta molto ambita, anche per i Millennials grazie al mare, allo sport e alla cultura. I diversi collegamenti aerei low cost con la Penisola ne fanno una meta ideale per uno short break o per la vacanza estiva istituzionale.

4 – Australia

Il nuovissimo continente è la meta da sogno per molti Millenials.

Spesso la vacanza è occasione per esplorare il Paese in anteprima, meditando su esperienze più impegnative come una working holiday.

Un nuovo trend per risparmiare durante le vacanze è il pernottamento in case vacanze. Sono nate nuove realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero, un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche