Minnesota: una coppia è accusata di denutrizione verso il figlio adottato COMMENTA  

Minnesota: una coppia è accusata di denutrizione verso il figlio adottato COMMENTA  

Minneapolies – Le autorità dicono che una coppia del Minnesota ha rischiato di far morire di stenti il figlio di 8 anni adottato, al punto che le sue ossa erano sporgenti e il suo cervello atrofizzato. La coppia di coniugi, Mona Hauer e Rossella Hauer, di North Mankoto, è accusata di 6 reati, tra cui negligenza e maltrattamenti sul bambino.


La denuncia dice che il bambino pesava 30 libbre in meno quando è stato portato all’ospedale.

Si pensa che la sua dieta fosse a base di soli liquidi, e sulla porta della sua camera un allarme è stato posizionato perché non potesse rubare il cibo. Ha raccontato alle autorità che prendeva il cibo in putrefzione da un posto perché era affamato.


La madre adottiva ha raccontto alle autorità che somministravano cibo liquido perché il bambino tendeva a rigettare il suo stesso cibo.

Non è chiaro se la famiglia Hauers abbia un procuratore, anche se la loro casella di posta era piena lunedì.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*