“Il mio re”, nuovo film con Vincent Cassel in sala il 3 dicembre

Cinema

“Il mio re”, nuovo film con Vincent Cassel in sala il 3 dicembre

Il mio re, nuovo film con Vincent Cassel in sala il 3 dicembre
Il mio re, nuovo film con Vincent Cassel in sala il 3 dicembre

Emmanuele Bercot, Palma d’oro per la miglior interpretazione femminile a Cannes 2015.

Vincent Cassel, paragonato a Gassman e Belmondo.

Il 3 dicembre arriva nelle sale cinematografiche italiane “Il mio re” (“Mon roi”), distribuito da Videa e protagonizzato da Vincent Cassel ed Emmanuelle Bercot. La regista Maïwenn Le Besco (Premio della Giuria a Cannes nel 2011 per l’acclamato film “Polisse”, che racconta le vicende della squadra di protezione ai minori della polizia di Parigi), mette in scena una storia forte e inquietante scegliendo la struttura narrativa del flashback: quella di Tony (a cui da vita Emmanuelle Bercot), un’avvocatessa penalista che a seguito di un grave incidente sugli sci viene ricoverata in un centro di riabilitazione. Un lungo e doloroso processo, una presa di coscienza che diventa un’occasione per ripensare alla sua relazione turbolenta con Georgio (interpretato da Vincent Cassel), brillante ristoratore dal fascino enigmatico, un rapporto di dipendenza soffocante, quasi distruttivo, segnato dalla gelosia, da un figlio in comune e da un divorzio traumatico.

Una storia d’amore scritta a quattro mani fra Maïwenn e la Bercot, sospesa fra passione e crisi, un vero e proprio tour de force per i protagonisti che svolgono magistralmente i suoi ruoli, due personaggi profondi e pieni di sfaccettature che all’improvviso si trovano ad un incrocio vitale che può finalmente renderli liberi.

Non a caso la sua interpretazione nel film valse all’attrice parigina la Palma d’Oro per la miglior interpretazione femminile a Cannes 2015 e fra la stampa specializzata erano molte le voci che chiedevano un premio per Cassel, la cui straordinaria interpretazione ne “Il mio re” è stata paragonata a quelle di Belmondo e Gassman.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*