Misano STK 1000: il 4° round a Barrier

Moto

Misano STK 1000: il 4° round a Barrier

La gara della STK 1000 si conferma, come di consueto, la più ricca di colpi di scena e una vera fucina ci campioni. Non è un caso infatti se Badovini e Giugliano siano gli ultimi due campioni della più combattuta e spettacolare delle categorie. Al semaforo verde è Eddi la Marra a prenere il comando, scattando superbamente dalla pole (e quì si vocifera che il launch control presente di serie sulla 1199 Panigale dia una bella mano). Dopo soli 3 giri però la gara è stata sopsesa a causa di una perdita di olio dalla BMW di Reiterberger.
La direzione ha deciso per una ripartenza ( tenendo conto dell’ordine in gaa dei primi tre giri) ma senza considerare i distacchi e per una gara ridotta a soli sei giri.
In questa pazza “gara 2 ” si sono subito messe in evidenza le BMW con Barrier in testa, capace di vincere anche sul dolore alla spalla sinistra infortunata durante le qualifiche del GP d’Italia a Monza.
Alle spalle del francese due talenti nostrani, entrambi sul bombardone tedesco.

Michele Magnoni e Lorenzo Baroni, con quest’ultimo che sopravanza il connazionale all’ultimo giro con un sorpasso spettacolare all’esterno al carro.
Quarto e quinto posto per Eddi La Marra e Lorenzo Savadori che lasciano il circuito intitolato a Marco Simoncelli con l’amaro in bocca.
In testa alla classifica si porta così il vincitore Barrier seguito a 11 lunghezze a Savadori e da La Marra a 3 lunghezze dal compagno di squadra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Andrea Rei 48 Articoli
I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l'abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell'abilità.
Contact: