Missouri, bimbo 5 anni uccide fratellino con una pistola COMMENTA  

Missouri, bimbo 5 anni uccide fratellino con una pistola COMMENTA  

La detenzione illegale di armi produce l'ennesima tragedia negli Usa!

pistole
La detenzione illegale di armi negli Usa continua a mietere vittime?

Kansas City, uccide il fratellino di 3 anni, scambiando una pistola vera per una giocattolo. Tragedia evitabile oppure no?

Si accendono di nuovo i riflettori sulla detenzione illegale di armi negli Usa. A Kansas City si è consumata l’ennesima tragedia. Un bambino di cinque anni ha trovato una pistola sul frigo e, credendo che fosse giocattolo, ha iniziato a giocare col fratellino di tre, ferendolo a morte. Inutili i soccorsi, per il bambino non c’è stato nulla da fare. La madre ed il fidanzato si trovavano ancora in camera da letto quando è avvenuta la tragedia e sono stati svegliati dallo sparo.

A ricostruire la vicenda, il nonno. Il figlio più grande, di soli 5 anni, sarebbe sceso in cucina per cercare del cibo, trovando poi, proprio sopra il frigorifero, una pistola, per giunta carica. L’arma apparterrebbe al fidanzato della madre e potrebbe essere non legale. Già il padre dei due bambini, infatti, si trova in carcere per rapina.

La tragedia ha ovviamente sconvolto la comunità che si chiede come si possa lasciare un’arma incustodita per casa, con dei bambini piccoli che possono attingerne. Una tragedia che poteva essere evitata, provocata dalla facilità con cui si trafficano e vendono armi negli Usa? Anche dallo scarso buon senso, direi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*