Mistero: Ferro proveniente da meteoriti ritrovato in artefatti egizi COMMENTA  

Mistero: Ferro proveniente da meteoriti ritrovato in artefatti egizi COMMENTA  

I ricercatori della Open University (OU) e dell’Università di Manchester hanno accertato che le antiche comunità egiziane utilizzarono i meteoriti nei loro gioielli prodotti con il metallo.

L’esemplare, una sorta di perla oblunga, è stato trovato nel 1911 in un luogo di sepoltura a Gerzeh, situato al di fuori del Cairo. Otto altre perle simili sono state ritrovate nel sito.


Gli esperti hanno datato il reperto al 3.300 aC. Riferisce “Nature” che esso rappresenta il più antico manufatto egizio noto a base di ferro. Testimonianza del fatto che l’oggetto in questione è stato fatto migliaia di anni prima che si verificasse l’uso del ferro in Egitto.


Dopo lunghi dibattiti circa l’origine del metallo, gli scienziati hanno recentemente concluso che il metallo utilizzato nel gioiello, vecchio di 5000 anni, è venuto dallo spazio.

A parte la teoria del meteorite, che è la teoria originale, un’altra teoria che è emersa nel 1980 e asserisce che il metallo fu formato come un sottoprodotto accidentale di un inizio di fusione.


Gli esperti delle due università attraverso le loro competenze e le risorse utilizzate, come la microscopia elettronica e la tomografia computerizzata hanno esaminato le perline che formano il gioiello. Questa collaborazione ha contribuito a risolvere il dibattito di lunga data sull’ origine del metallo.

Dopo un esame approfondito, i team sono giunti alla conclusione che il metallo aveva una origine celeste. O meglio, spaziale.

L'articolo prosegue subito dopo


Mentre gli scienziati non potevano tagliare il pezzo di metallo per vedere dentro come fosse composto, c’è stato comunque il modo di dare uno sguardo all’interno per esaminare il modo in cui fu composto l’oggetto. Usando le più avanzate tecnologie, che cosa hanno trovato gli esperti?

Un’ alta concentrazione di nichel, insieme ad altre proprietà che fanno riferimento ai tipi di elementi trovati nei meteoriti.

“Questa ricerca evidenzia l’applicazione delle moderne tecnologie per materiali antichi non solo per capire meglio i meteoriti, ma anche per aiutarci a capire ciò che le culture antiche hanno considerato questi materiali, e l’importanza che rappresentavano per loro”, ha detto UO Project Officer Diane Johnson, autore principale dello studio in un comunicato stampa.

Ciò che lo Smithsonian Institute descrive come ferro, era in realtà un elemento molto ambito nell’ antica società egiziana.

Il ferro era associato alla ricchezza e al potere in Egitto. La sua presenza è stata considerata come un conferimento di dignità reale mandato dagli dei. Di solito infatti, solo chi aveva sufficienti potere e ricchezza sostanziale ne era in possesso.

“Il cielo era molto importante per gli antichi egizi”, ha detto Joyce Tyldesley, docente di Egittologia presso l’Università di Manchester. “Qualcosa che cade dal cielo è considerato come un dono venuto dagli dei.”

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*