Mistero: Il Castello di Corallo, costruzione Megalitica opera di un solo uomo

Guide

Mistero: Il Castello di Corallo, costruzione Megalitica opera di un solo uomo

Quando pensiamo ai grandi monumenti del mondo, la maggior parte di noi subito immagina le piramidi d’Egitto, il maestoso Stonehenge, la Grande Muraglia cinese e il Monte Rushmore, ma ben pochi di noi pensano al Coral Castle a Homestead, Florida. Ci sono molte cose che rendono questa attrazione unica, però il fatto che è stato costruito interamente da un immigrato lettone di nome Edward Leedskalnin, senza l’ausilio di moderni macchinari pesanti, porta a molte domande su come abbia fatto a costruire una simile meraviglia. Il mistero che circonda questo posto è grande, infatti ci si chiede come possa un solo uomo trasportare e costruire un edificio simile.

Mentre un uomo che costruisce una casa non è necessariamente una straordinaria cosa la scelta di Mr. Leedskalnin sui materiali e la mancanza di macchinari pesanti hanno attratto entrambe la curiosità delle comunità accademiche e scientifiche. Questa attrazione è stata aperta al pubblico da Mr. Leedskalnin intorno al 1936.

Per capire ogni mistero è necessario prima capire le sue origini.

Nel mistero di Coral Castle, è importante cercare di comprendere chi era l’uomo dietro questo mistero.

Edward Leedskalnin era un uomo non molto alto, lettone, emigrato negli Stati Uniti dopo che la sua fidanzata di 16 anni Agnes lo piantò il giorno prima del matrimonio. Dopo essere arrivato negli Stati Uniti, ha contratto la tubercolosi terminale, ma è stato successivamente guarito della malattia presumibilmente grazie alla potenza dei magneti. Se questa storia è realtà o finzione non lo sapremo mai, ma quest’uomo è davvero il responsabile di questa impresa incredibile.

Una volta in America, il signor Leedskalnin acquistò un terreno a Florida City, Florida, da Ruban Moser nel 1923. È stato riferito che la moglie del signor Moser aveva aiutato Edward quando aveva avuto la sua brutta tubercolosi. Florida City confina con le Everglades della Florida ed è il punto più a sud degli Stati Uniti, e in quel tempo era un luogo estremamente remoto, ideale per il signor Leedskalnin.

La costruzione del castello iniziò intorno al 1923 dopo che l’acquisto di terreni fu completato, il luogo fu originariamente chiamato Roccia Gate Park.

Leedskalnin rimase a Florida City fino al 1936, quell”anno si trasferì dieci miglia a nord, a Homestead. Ci vollero tre anni per spostare Coral Castle per quelle dieci miglia fino alla sua nuova sede.

Dopo che il trasferimento fu completato Edward continuò a lavorare al suo capolavoro fino alla sua morte nel dicembre del 1951 a causa di malnutrizione. Prima della sua morte, aprì la sua casa al grande pubblico e fece pagare loro dieci centesimi a persona per visitare il castello e il suo parco. Mr. Leedskalnin conduceva ogni tour personalmente, tuttavia quando veniva interrogato sulle sue tecniche di costruzione rispondeva con parole vaghe.

Edward non disse mai a nessuno come fece a costruire la sua casa, il suo segreto se lo portò nella tomba.

A questo punto è necessario chiedersi perché ci sono così tante domande sulle tecniche di costruzione di quest’uomo ordinario, e perché c’è tanto interesse per questo edificio? Beh, la risposta è molto semplice.

Il Castello di Mr. Leedskalnin fu costruito da diverse tonnellate di una pietra chiamata “calcare oolite” o “oolite” che assomiglia al corallo. Questo, insieme al fatto che lavorò esclusivamente di notte e senza l’ausilio di macchinari pesanti, rende la speculazione sulle sue tecniche avvincenti.

L’intero castello, tra cui l’arredamento, è fatto di queste pietre enormi. Il cancello frontale da solo pesa nove tonnellate e ai tempi di Edward poteva essere aperto con facilità da un bambino piccolo. Un altro spettacolo impressionante della sua arte è che non è stata usata nessuna malta tra le pietre dei muri, ma è così ben realizzata che la luce non si passa tra le fessure. Edward utilizzò solo utensili a mano e un sistema di carrucola speciale che inventò lui stesso, fatto da per pietre del peso di circa 30 tonnellate e alto 25 piedi, il che pone la questione di come fece a realizzarlo da solo.

Ci saranno sempre domande su come Edward fu in grado di costruire la sua casa, ed è possibile che nessuno potrà mai decifrare il suo segreto con i pochi indizi che ha lasciato alle spalle.

C’è una cosa però, che è ben nota, costruì questo castello per Scuffs Agnes come un pegno del suo amore per lei. Chi lo sa, magari la risposta al mistero è l’amore travolgente di un uomo per la sua donna. Un amore che lo ha spinto a fare delle azioni straordinarie. Questa forse è l’unica risposta che possiamo trovare per capire come un uomo abbia letteralmente spostato montagne di pietra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*