Mistero: La leggenda del Kappa e le sue connessioni con i terremoti (Giappone) - Notizie.it

Mistero: La leggenda del Kappa e le sue connessioni con i terremoti (Giappone)

Guide

Mistero: La leggenda del Kappa e le sue connessioni con i terremoti (Giappone)

Se esistesse realmente una creatura capace di predire i terremoti, parlando del Giappone, si fa può riferirsi sicuramente al Kappa. Mi spiego meglio: se questa creatura esistesse davvero, si avrebbe la possibilità di sapere in anticipo quando un terremoto di una certa entità andrebbe a creare danni e morti sull’isola giapponese.

Il leggendario Kappa di Tono, un piccolo villaggio sull’isola principale del Giappone, è ben conosciuto in tutto il paese.

Spesso raffigurato su antiche pergamene artistiche in acqua e in atteggiamento giocoso, si crede che viva nella zona dei numerosi laghi e fiumi nella campagna giapponese. Anche se la descrizione di questa creatura sfuggente varia a seconda dei luoghi, la maggior parte è d’accordo circa le dimensioni. Il Kappa è grande come un alano, in termini di paragone canina, ed è inconfondibile.

Le descrizioni del Kappa sono abbastanza bizzarre. Ma per essere onesti, anche la descrizione di un ornitorinco sembra impossibile se non per il fatto che è documentato come una creatura vivente dagli zoologi.

Il Kappa non gode di alcun riconoscimento ufficiale e viene respinto dagli scienziati più seri.

Alcuni ricercatori di criptozoologia hanno cercato la creatura, ma gran parte degli sforzi dei ricercatori sono stati molto meno che soddisfacenti.

Tutti coloro che dicono di aver visto un Kappa concordano nella caratteristica più insolita: il fisico presenta una protuberanza a forma di coppa arrotondata sulla parte superiore del cranio. Presumibilmente quella ciotola contiene un liquido o un siero che conferisce alla creatura la sua forza quasi soprannaturale.

Il Folklore, tuttavia, continua a sostenere che la ciotola è anche un potenziale punto debole in quanto permette alla creatura di essere sconfitto ingannandolo a inchinarsi, il liquido fuoriusciendo dalla ciotola lo renderà debole e suscettibile ad attacchi.

Ovviamente, questo attributo si basa sulla cultura giapponese degli inchini e della cortesia, è certamente improbabile che un animale rispKappa: A legendary Japanese creaturemonda ad un inchino.

Altre caratteristiche notevoli dell’animale non possono essere dimenticate, come è già stato detto il Kappa si presenta come un amalgama inquietante di strana composizione.

Sembra un incrocio tra una lucertola, una scimmia, e una tartaruga.

La maggior parte delle segnalazioni e delle leggende riferisce che il Kappa assomiglia ad una tartaruga perché presenta un grande guscio rigido che copre la maggior parte della sua schiena. Un’altra caratteristica che rende il Kappa assomigliante a questo rettile è la bocca a forma di becco.

Anche se quasi tutti gli scienziati occidentali ignorano le segnalazioni di avvistamenti, molti giapponesi prendono la leggenda del Kappa molto seriamente.

L’animale è molto famoso in tutto il Giappone e lo è stato per centinaia di anni. Anche alcuni autorevoli scienziati giapponesi propendono nel credere all’ esistenza della creatura. Ciò è dovuto in parte al fatto che i rapporti dei testimoni oculari sono stati fatti nel corso dei secoli e molti di loro provengono da fonti molto credibili. Fatto che tende a guidare la creatura dal regno del mito alla sfera del possibile sono i racconti, stupiti e a volte riluttanti, di ex scettici.

Alcune fotografie sono state divulgate dai testimoni che affermano di aver visto la creatura.

Ma come le foto del lago di Lochness o degli UFO, le foto sono di scarsa qualità, scure, sfocate e scattate troppo lontano per essere chiare nella lettura.

Prove fisiche sono state ritrovate e i credenti le abbracciano come testimonianza della veridicità della leggenda dei Kappa nel territorio. Ma ancora una volta le prove sono scarse e poco convincenti.

Simile per certi aspetti alle tracce fisiche raccolte da segnalazioni di avvistamenti di Bigfoot, alcuni hanno sostenuto aver trovato tracce dei Kappa, miscele di liquidi gellosi lasciati dalla stessa creatura.

Il Giappone è una nazione ricca di santuari e alcuni presumibilmente contengono mummie antiche dei corpi dei Kappa.

I Kappa sono sempre stati associati ai terremoti.
Si ritiene da molti nella prefettura di Iwate in Giappone che i Kappa spesso appaiano prima di un forte terremoto. Le persone che vivono nella Valle del Tono nei pressi della “Piscina dei Kappa” o “Kappabuchi” nei pressi di un tempio noto come Jokenji tengono un occhio puntato verso l’area degli avvistamenti per sapere quando un terremoto colpirà la zona.

Affermazioni di Folklore dicono che la regione nei pressi del tempio, soprattutto la zona della “piscina dei Kappa”, sia il luogo madre utilizzato per secoli da queste creature.

Per quanto si può sapere, varie notizie di avvistamenti di Kappa sono state segnalate prima del terremoto del marzo 2011 e dello tsunami che ha colpito il nord-est del Giappone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*