Misure antiterrorismo Italia 2015 COMMENTA  

Misure antiterrorismo Italia 2015 COMMENTA  

0

A causa dei recenti avvenimenti di Parigi e del generale clima di tensione provocato da cellule terroristiche islamiche come l’Isis, tutti i Paesi hanno ulteriormente irrigidito le proprie norme antiterrorismo, per evitare di dover far fronte a stragi del calibro di quelle occorse al giornale Charlie Hebdo.


Anche l’Italia è corsa ai ripari, approvando un pacchetto antiterrorismo aventi ad oggetto provvedimenti per rendere più sicuro il paese, compresa una black list dei siti che inneggiano al terrorismo e che potranno essere oscurati. E’ prevista la pena massima dell’arresto per coloro i quali detengono materiale esplosivo per preparare armi o per coloro che omettono di denunciare il furto di questi materiali, la reclusione sarà dai 3 ai 6 anni per chi si arruola in associazioni terroristiche, da 3 a 6 anni per chi supporta i foreign fighters e da 5 a 10 anni per i cosiddetti ‘lupi solitari’ (coloro che si auto addestrano all’uso di armi ed esplosivi per scopi di terrorismo).

E’ prevista anche un aggravante di pena per chi effettua queste attività tramite il web, in modo da combattere in qualche modo anche il reato all’estero. Per la prima volta dunque si è affermato il principio per cui è possibile applicare ai sospettati di terrorismo lo stesso sistema di regole che si applica a i sospettati per mafia, rafforzando i poteri di espulsione dei prefetti nei confronti di stranieri sospettati.  Nel 2015 sono già stati allontanati circa 15 stranieri ritenuti pericolosi.


 

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Misure antiterrorismo Italia 2015 | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*