Miti sul taglio delle cipolle

Cucina

Miti sul taglio delle cipolle

Le cipolle sono vegetali in genere che possono essere utilizzate in quasi ogni tipo di alimenti, compresi insalate fresche e cibi cotti. Molte ricette richiedono le cipolle spezzettate o affettate. Quando tritate e fette, le cipolle emettono un gas che si diffonde attraverso l’aria e raggiunge gli occhi per provocare una sensazione di bruciore. Ci sono molti miti su come tagliare le cipolle senza piangere.

Refrigerare
Una teoria che il raffreddamento di una cipolla cambia i suoi composti chimici, che riduce il gas che rilascia. Tuttavia, tagliando una cipolla refrigerata non si cambiamo i composti chimici la cipolla. Gli occhi della persona che taglia la cipolla lacrimeranno ancora.

Masticare chewing-gum
Alcune persone sostengono che la respirazione attraverso la bocca, mentre si mastica la gomma mantiene i fumi della cipolla a distanza dai tuoi occhi. Tuttavia, contrariamente alla teoria, il gas della cipolla raggiungerà i vostri occhi.

Coltello affilato
Alcune persone credono che tagliare una cipolla con un coltello affilato impedisce al gas di essere rilasciato.

Anche se il gas viene rilasciato, vi è una riduzione delle lacrime. Tuttavia, non è ancora dimostrato che è possibile tagliare una cipolla senza piangere.

Tagliare la radice
Tagliare la radice di una cipolla prima di tagliare la cipolla è ritenuta da alcuni per evitare che il gas venga rilasciato. Anche se aiuta a ridurre le lacrime, la cipolla rilascia ancora gas.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dieta Batch: come preparare i pasti per la settimana
Cucina

Come perdere peso in poco tempo con la dieta Scarsdale

16 settembre 2017 di Maura Lugano

Una dieta dimagrante è indispensabile per iniziare un programma finalizzato alla perdita di peso, una dieta efficace non può essere decisa di giorno in giorno ma deve seguire uno schema, ne esistono tanti e tra queste c’è anche la dieta Scarsdale.