Mobili bagno: Salone Internazionale del Bagno COMMENTA  

Mobili bagno: Salone Internazionale del Bagno COMMENTA  

mobili bagno:salone internazionale del bagno
mobili bagno:salone internazionale del bagno

Il Salone Internazionale del Bagno nasce nel 2003 come ramo interno al Salone Internazionale del Mobile, che si svolge annualmente a Milano, dislocato nelle diverse strutture che si offrono di ospitare le installazioni.


Il Salone Internazionale del Bagno rispecchia di anno in anno l’evoluzione che ha avuto l’ideologia stessa della stanza da bagno, da semplice stanza da utilizzare per brevi momenti a luogo quasi abitabile in cui trascorrere del tempo nella più assoluta tranquillità. Il Salone è lo specchio di come nella scelta dell’arredamento da bagno si pone sempre più attenzione ai materiali e agli accessori, in modo che il tutto generi un ambiente armonico e piacevole in cui trascorrere del tempo.


Il Salone Internazionale del Bagno è una vera e propria fiera del bagno con 200 espositori sparsi su oltre 19,000 mq.
Al Salone Internazionale del Bagno si possono soddisfare tutte le richieste, per qualunque tipo di budget: dalla necessità di cambiare l’arredamento del bagno perchè ormai non più di vostro gusto, alle scelte più raffinate che possono comprendere il posizionamento di saune o mini-piscine all’interno della stanza da bagno.


Ogni anno il Salone presenta le novità più all’avanguardia in ambito di rubinetteria e accessori per il bagno: quest’anno sono stati presentati nuovi accessori eco, che hanno lo scopo di dosare e quindi “risparmiare” sull’acqua utilizzata (o, ad esempio, sul sapone).
Oltre a queste novità tecnologiche, al Salone sono presentati anche quegli stili di arredamento che apportano una rivoluzione nella disposizione dei mobili.

L'articolo prosegue subito dopo

La novità del 2016, ad esempio, è stata l’installazione di mobili sospesi.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*