Moda bambini: ‘Little Marc Jacobs’ divertente e impertinente COMMENTA  

Moda bambini: ‘Little Marc Jacobs’ divertente e impertinente COMMENTA  

 

‘Little Marc Jacobs’, nasce dalla collaborazione tra Marc Jacobs International e il gruppo Cwf, creativa  reinterpretazione dell’universo dello stilista per bambini fino ai 12 anni. Una collezione stupenda che coniuga eleganza e sobrieta’ per bimbi alla moda ma semplici. La collezione invernale viene chiamata “Inverno (Jungle Family)” e si ispira ad una famiglia della jungla allegra e vivace! 

 

Delicati uccellini si posano su borse,bluse e vestiti. L’elemento focus della collezione è la caldissima  maglieria: twist su base di neoprene lurex molto ampia e avvolgente.

 

Cappotti n lana garzata con  quadri matelasse’ completamente ornato  da fiocchi, molto elegante e luninoso.

Per chi preferisce un capo intramontabile c’è Il montgomery rivisitato con una  ‘finta pelliccia fantasia’ molto allegro e giocoso.

Divertenti  pois spiccano  su bluse e giacchette  in satin blu notte per riprensentarsi  in versione micro, sulle camicie in hipp della linea giovane garçon.

I colori:

La collezione molto colorta spazia dai  rossi accesi  e i blu raffinati e scuri per poi entrare nei verdi cedro molto luminosi fino ai caldissimi giallo e arancio. Capi dal sapore vintage riescono a divertire i bimbi che li indossano e far felici le mamme.

 

Rifiniture per bambini glamour:

audaci rifiniture  in mylar creano  un divertente leoncino, mentre un dolcissimo rinoceronte si posa su dia una giacca a maglia. Le zip e le cerniere invece che color metallo sono dorate e regalano all’abito o alla maglia quel tocco in piu’.

 

 

Ritorno alla moda anni 50:

Pantaloni e gonne color carota in flanella  di cotone si accompagnano con dei  top serigrafati anni ’50 e tee-shirt con collo avvolgente  alla lavalliere. Un immersione  di cuori viola si presnetano su  giacche satin, per essere invece delle ragazzine chic non possono mancare i caldissimi cardigan ornati di lurex argentato.

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*