Moda: il blu perfetto COMMENTA  

Moda: il blu perfetto COMMENTA  

Nel celebre film “il Diavolo veste Prada” , il carismatico personaggio di Miranda Priestly  (Maryl Streep) insegna all’apprendista Andy, ma anche a noi,  la differenza tra il turchese, il blu lapislazzulo ed il blu ceruleo. Nel mondo reale della moda, il colore blu è altrettanto importante che nel film. “Il blu è un colore, che, in una certa tonalità, si presenta in ogni stagione”, dice Keylee Sanders, stilista .”E ‘quasi impossibile sbagliare outfit quando ci si veste di blu”.

Dall’indaco al blu polvere, dal blu navy al cobalto, ogni blu evoca una sensazione. Questo potrebbe essere il motivo per il quale Tiffany & Co, ha scelto proprio il blu per le sue scatole iconiche. Il blu fa pensare subito al lusso ed alla sofisticatezza.


Indossare il blu può suscitare una varietà di sentimenti. “Un azzurro pastello, ad esempio, è davvero rilassante e rasserenante”, dice la costumista Sophia Banche-Coloma,” mentre un blu audace può ravvivare l’umore. I toni dell’acquamarina fanno pensare alle vacanze, ed alle acque cristalline e l’estate.”

Il blu inoltre, sta bene veramente a tutte, perché si presta ad ogni tonalità di pelle e capelli, è un colore elegante e mai eccessivo, è bene abbinabile a molti altri colori, sà essere sobrio ma anche stravagante a seconda degli accessori che vi si associano. Eppure, nonostante la vasta gamma dello spettro del blu, permetta ad ogni donna di trovare una tonalità adatta a lei, c’è un blu che sembra capeggiare su tutti.


“le tonalità gioiello stanno bene veramente a chiunque, così il blu reale è una scommessa sicura”, dice la Sanders.

Personalizza il blu nel tuo guardaroba per integrare la tua pelle e la tonalità dei capelli. “Se hai la pelle chiara e capelli scuri, stai lontana dal celeste pastello”, dice la Sanders. “Gli azzurri vivaci invece sembrano particolarmente adatti alle bionde”.

La Sanders aggiunge che “il blu Navy è un’ottima scelta alternativa al solito nero per che ha la pelle chiare o è bionda”

Se i toni della pelle tendono ad essere più scuri, invece, evitate tonalitàdi blu molto chiare. “Se hai una carnagione calda, il blu pastello può farti sembrare un pò slavata, quindi punta su una tonalità più decisa. Il Blu audace con toni viola, poi, sta davvero bene sulla pelle olivastra o nera “.


 

 

Leggi anche

LinkedIn
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*