Modena e Reggio Emilia, proteste per l’aumento delle tasse COMMENTA  

Modena e Reggio Emilia, proteste per l’aumento delle tasse COMMENTA  

Gli studenti dell’Università di Modena e Reggio Emilia hanno comunicato all’Ateneo che adiranno alle vie legali per l’aumento delle tasse approvato nella previsione di bilancio per il 2012: l’Unione Universitaria riporta infatti come il Consiglio di Amministrazione abbia stabilito, nonostante il voto contrario dei rappresentanti degli studenti, l’innalzamento delle rette universitarie, facendo sì che contribuiscano per una quota, pari al 29% del finanziamento statale.


Tale scelta, sottolineano gli studenti, è contro la legge, che obbliga gli Atenei a mantenere tale soglia al di sotto del 20%: la decisione rischia di essere classificata anche come anticostituzionale, in quanto tale norma è disposta al fine di garantire ad ogni cittadino il diritto allo studio, sancito dalla nostra Carta fondamentale; la violazione in questione pone in serio pericolo il rispetto di tale baluardo, essenziale per permettere ad ognuno di intraprendere e portare a termine il proprio percorso universitario.


Il Rettore dell’Ateneo si è difeso dicendo che il Fondo di Finanziamento Ordinario si è progressivamente ridotto negli ultimi anni e che tale quota aggiuntiva delle rette serve a coprire il costo dei servizi.


Fonte: www.linformazione.com

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*