Modi bizzarri di festeggiare il Capodanno - Notizie.it

Modi bizzarri di festeggiare il Capodanno

Attualità

Modi bizzarri di festeggiare il Capodanno

Festeggiamenti-Nuovo-Anno

Il mondo è bello perché è vario, come diversi sono i modi di festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Un sondaggio effettuato dal sito di social networking Badoo ha raccolto i modi più bizzarri di dare il benvenuto al nuovo anno in alcuni Paesi del mondo. Lo sapevate che, in Scozia, nel giorno di Capodanno i Vichinghi hanno l’usanza di sfilare per le strade di Edimburgo portando in mano torce infuocate?

tradizioni-di-capodanno

Sempre a Capodanno, poi, gli agricoltori romeni credono ad un’antica usanza in base alla quale in questo particolare giorno gli animali siano in grado di parlare. Se mai questo succede, viene considerato un triste presagio. Altra tradizione bizzarra si ritrova in una cittadina del Cile, dove i cittadini hanno l’abitudine di riunirsi la notte della vigilia di Capodanno nel cimitero, per stare vicino ai propri defunti.

tradizioni-di-capodanno1

Centinaia di persone si riversano nel camposanto dalle 23 in poi e restano per tutta la notte ad ascoltare musica classica con qualche candela accesa per fare luce.

In un quartiere di Johannesburg, invece, si celebra il nuovo anno buttando giù dalla finestra i vecchi mobili, e c’è anche chi in questa occasione si disfa del letto.

tradizioni-di-capodanno2

In Siberia, dove certo sono più abituati alle basse temperature, alcune persone salutano il nuovo anno immergendosi nel lago ghiacciato di Baikal.

tradizioni-di-capodanno3

In Italia l’usanza di baciarsi in massa allo scoccare della mezzanotte in piazza è in voga nella città lagunare di Venezia: una bella tradizione che si ripete ogni anno in Piazza San Marco.

tradizioni-di-capodanno4

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lampada di Birmingham
Cultura

L’enorme lampada di Birmingham illumina la città

23 ottobre 2017 di Notizie

Quale sarebbe la vostra reazione di fronte a un’enorme lampada da tavolo posizionata in centro alla città? Non è così difficile che vi accada a Birmingham. Sapete perché? Perché Oldenburg si è messo all’opera.