Modifica Italicum, il dramma di Renzi
Modifica Italicum, il dramma di Renzi
News

Modifica Italicum, il dramma di Renzi

Matteo Renzi, dramma Italicum

Modifica Italicum, il dramma di Renzi, quali sarebbero le conseguenze se il Primo ministro introducesse le modifiche per la legge elettorale.

Il Primo Minnistro, Matteo Renzi è in fase di attesa e non prende decisioni. Cosa accadrebbe se si desse il consenso per modificare la legge elettorale, e quanto converrebbe, invece, non apportare nessuna modifica? La riforma costituzionale prevede la formazione del nuovo Senato in maniera non elettiva. Difatti, l’Italicum riguarda solo la Camera dei Deputati. Nel caso in cui la riforma voluta dal ministro Boschi non dovesse avere il successo sperato, andrebbe in fumo anche l’Italicum.

Uno dei punti non chiari, e che potrebbe essere messo a giudizio da parte dei giudici costituzionali, è proprio la possibilità di nominare i capilista direttamente dalla segreteria del partito, oltre alla questione sul premio di maggioranza. Su questo punto spingono, in particolare, i piccoli partiti affinché il premio venga assegnato non in base alla lista singola, ma in base alla coalizione.
Nel frattempo, Mattero Renzi non si esprime, continua a far finta di niente.

Apparentemente, questa indecisione sarebbe dettata dalla paura del futuro. Una modifica alla legge elettorale potrebbe finire per ritorcersi contro lo stesso partito del Premier, perdendo così la fiducia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche