Molfetta, nigeriano ferma rapinatore

Bari

Molfetta, nigeriano ferma rapinatore

Molfetta, nigeriano ferma rapinatore
Molfetta, nigeriano ferma rapinatore

Un ragazzo africano ferma il rapinatore che puntava il coltello contro il cassiere

Il ladro aveva rubato merce per un valore di 70 euro

In un supermercato in Via Mezzina a Molfetta (provincia del nord barese) accade che un “rapinatore” venga colto in flagrante dal cassiere del negozio mentre era intento a nascondere della merce prelevata abusivamente dagli scaffali in uno zaino a tracolla. Il lavoratore dell’esercizio commerciale, come è giusto che sia, si vede costretto a bloccare il taccheggiatore, il quale aveva sottratto merce per un valore di circa 70 euro, ma questi, che si scoprirà in seguito essere un 43enne di origine rumena, di tutta risposta estrae dalla tasca un coltello a serramanico puntandolo dritto alla gola del cassiere reo di stare svolgendo il proprio lavoro.

E’ qui che un giovane ragazzo africano, appostato davanti all’ingresso del supermercato per aiutare i clienti nel trasporto delle buste della spesa in cambio di qualche spicciolo, avendo assistito alla scena, interviene seppur disarmato avventandosi contro l’uomo munito di coltello, difendendo il cassiere e riuscendo a bloccare il malvivente fino all’arrivo dei carabinieri che lo hanno portato via con l’accusa di rapina aggravata.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, il 43enne è stato poi condotto in carcere, mentre la merce è tornata al legittimo proprietario. Ci si augura che il ragazzo nigeriano venga in un qual modo ricompensato per l’eroico gesto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...