Molte persone non hanno ancora uno Smartphone e COMMENTA  

Molte persone non hanno ancora uno Smartphone e COMMENTA  

In un recente articolo per CNN online Amy Gahran, una corrispondente speciale per la CNN, riferisce che il grado di integrazione degli smartphones nella vita quotidiana degli Americani non è poi così elevato. La Gahran scrive che secondo la Forrester Research, solo il 17 per cento degli Americani possiede uno smartphone, contro l’82 per cento di persone che hanno un normale vecchio cellulare. Inoltre, secondo il Bernstein Research, sono stati venduti appena 8.25 milioni di iPads, con un’incidenza, grosso modo, del 2.75 dell’intera popolazione.

Leggi anche: Android, arriva l’app che rileva i terremoti


Secondo gli operatori dell’industria, il numero totale di persone che usano un lettore ebook è  leggermente superiore al milione di persone, aggirandosi intorno allo 0.3 per cento dell’intera popolazione.

Leggi anche: Android, il malware Mazar distrugge i dati con un sms


E sebbene tu non lo apprenderai mai dalla televisione, cinema e altri media, addirittura il 20 percento delle persone in America non possiede un accesso Internet, con tutto ciò che è ad esso correlato. Stiamo parlando di circa sessanta milioni di Americani che non hanno nessun accesso ad Internet. Difficile da credere, ma vero.


Allora, perchè si ha l’impressione che Internet, smartphones, tecnologia wireless e tutte le altre diavolerie dell’era digitale siano onnipresenti, quando invece non lo sono?

Ci sono due risposte, la prima è che i media tendono generalmente a far apparire ogni cosa più eccitante ed a presentarla in maniera più grandiosa di quanto non sia. Inoltre, se consideri quanto la tecnologia sia ora vicina all’industria dell’intrattenimento, non è difficile immaginare che, almeno in qualche caso, la presentazione esagerata di qualche gadget non sia poi così casuale. Considera che GE è avviata a vendere gli intrattenimenti della NBC a Comcast, oppure che Sony ha un grande interesse sia nei gadget che nella cinematografia.

L'articolo prosegue subito dopo


D’altro canto devi considerare la tipologia di popolazione che vive in America. Ci sono ricchi, poveri, vecchi, giovani; poi ci sono virtualmente persone che provengono da ogni parte del pianeta. In breve, c’è una grande varietà di generi, questa è una caratteristica dell’America ormai ben nota. Se pensi alle persone che non possono permettersi uno smartphone, o a chi non desidera spendere denaro faticosamente guadagnato per qualcosa che non è di prima necessità, alle persone che non amano i gadgets, agli anziani che non si interessano granchè alle novità, e ad altri che per ragioni personali non intendono partecipare alla grande corsa tecnologica di questo secolo, allora tutto comincia ad avere un senso. Di fatto non c’è questa grande moltitudine di persone che corre disperatamente verso l’acquisto di astrusi gadgets tecnologici come la pubblicità mediale e la costante presenza di questi congegni negli shows televisivi vorrebbero farci credere.

Leggi anche

fattura-elettronica
Tecnologia

Migliori software per fare fatturazione elettronica

Ecco quali sono in rete i migliori software per fare fatturazione elettronica verso P.a, Ministeri ed Enti Previdenziali per cittadini e professionisti. I software per fare fatturazione elettronica sono davvero tanti e dovremo conoscerli bene visto che a partire dall'1 gennaio 2017 scatterà l'obbligo per cittadini e imprese di onorare i pagamenti dei servizi erogati dallo Stato e dalle Regioni con carta di credito, prepagate o sistemi di pagamento online. Già a dicembre è stata reso obbligatorio fatturare elettronicamente verso le pubbliche amministrazioni. Già nel mese di giugno 2014, l'obbligo di fatturazione elettronica scattò per Ministeri, Enti Previdenziali e Agenzie Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*