Momenti di “vita quotidiana” durante la guerra COMMENTA  

Momenti di “vita quotidiana” durante la guerra COMMENTA  

Queste foto sono state assemblate in un libro intitolato Taking Pictures.

# 1. Prima e dopo…

1

# 2. Una cronologia della sua vita…

2

# 3. Molte foto di guerra venivano scarabocchiate scrivere e inviate alle loro famiglie in patria.

Leggi anche: Spartaco, l’eroe che morì per la libertà


3

# 4. Molte foto includevano la provocazione del nemico.

4

# 5. I soldati spesso scrivevano a casa riguardo cose felici, e mettevano un sorriso sui loro doveri.

Leggi anche: Mafia “Capitale”, ennesima vergogna!


5

# 6. Altre foto non avevano un lieto fine …

6

# 7. C’è sempre il pensiero di casa …

7

# 8. Felici per la fine della guerra.

9

In memoria di tutti gli uomini e le donne che hanno combattuto per il nostro paese, condividere queste bellissime foto.

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*