Mondiali atletica 2015, Kiprop vince i 1500, Kenya in cima al medagliere

News

Mondiali atletica 2015, Kiprop vince i 1500, Kenya in cima al medagliere

Il keniano Asbel Kiprop si è aggiudicato la vittoria nei 1500 metri piani, l’ultima delle sfide che hanno infiammato in questi giorni la pista del Nido d’Uccello di Pechino.
Una medaglia d’oro meritata, ottenuta al termine di una prestazione di grande personalità, con una gara condotta quasi per intero nelle retrovie e con un’accelerazione finale da vero campione, grazie alla quale Kiprop ha prima ripreso e poi superato sia Iguider, il fortissimo atleta marocchino, sia l’algerino Makhloufi. Tempo finale 3 minuti 34 secondi e 40, ottimo in relazione all’andatura piuttosto contenuta di tutta la prima di gara.
Grazie a Kiprop, il Kenya ha conquistato sette ori, al pari della Giamaica, trascinata dai tre trionfi di Usain Bolt (100, 200 e staffetta 4×100), e, di conseguenza, si è piazzata in testa al medagliere, lasciandosi alle spalle niente meno che gli USA, la superpotenza dell’atletica mondiale.
Gli Stati Uniti hanno comunque vinto, in totale, più medaglie di tutti, 18, mentre Kenya e Giamaica si sono fermati a 16 e 12.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche