Mondiali di ciclismo al via domenica: programma e dirette TV COMMENTA  

Mondiali di ciclismo al via domenica: programma e dirette TV COMMENTA  

Con lo splendido trionfo di Fabio Aru alla Vuelta 2015, coronamento di un’annata eccezionale che comprende anche il secondo posto al Giro d’Italia, la stagione del ciclismo si appresta alla conclusione.

Il primo appuntamento è per domenica prossima, 20 settembre, giorno in cui inizieranno le gare del Mondiale di Ciclismo 2015.
Sede della manifestazione sarà Richmond, Virginia, dove si svolgeranno dapprima le sette gare contro il tempo delle varie categorie (dal 20 settembre al 23 settembre), poi le cinque rimanenti gare in linea (venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 settembre), fra cui la più attesa di tutte, quella che assegnerà la maglia iridata di campione del mondo di ciclismo su strada.

Questo è il programma delle gare. Le dirette TV saranno appannaggio della Rai. Gli orari risentono per forza di cose delle sei ore di fuso fra l’Italia e Richmond.


Domenica 20 settembre: cronosquadre donne 17.30 – 18.55
Domenica 20 settembre: cronosquadre uomini 19.30 – 21.35
Lunedì 21 settembre: crono juniores donne 16 – 17.10
Lunedì 21 settembre: crono under 23 uomini 17.30 – 21.50
Martedì 22 settembre: crono juniores uomini 15.30 – 19.05
Martedì 22 settembre: crono elite donne 19.30 – 22.45
Mercoledì 23 settembre: crono elite uomini 19 – 21.35
Venerdì 25 settembre: gara in linea donne juniores 16 – 17.50
Venerdì 25 settembre: gara in linea uomini under 23 18.45 – 22.50
Sabato 26 settembre: gara in linea uomini juniores 15 – 18.15
Sabato 26 settembre: gara in linea donne elite 19 – 22.25
Domenica 27 settembre: gara in linea uomini elite 15 – 21.40.

L'articolo prosegue subito dopo


Il percorso lungo il quale si disputerà il mondiale su strada è piuttosto pianeggiante, come da tradizione, ma comprende alcuni strappi. Nulla di straordinario, ma potrebbe essere quanto occorre per far fuori i velocisti puri e lasciare il campo libero per corridori più adatti alle classiche movimentate, come Kristoff, già vincitore della Milano Sanremo, o il sempre quotatissimo Peter Sagan, reduce da una stagione fatta di tantissimi piazzamenti ai grandi giri (primo fra tutti il Tour de France), ma nessuna vittoria.

Fra gli italiani ci sarà anche Vincenzo Nibali, ma le speranze di vittoria sono affidate soprattutto al toscano Diego Ulissi, già vincitore, per due volte, dei mondiali juniores.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*