Mondiali di nuoto, Paltrinieri oro nei 1500, prima volta per l’Italia

News

Mondiali di nuoto, Paltrinieri oro nei 1500, prima volta per l’Italia

I mondiali di nuoto di Kazan si chiudono, dopo tante emozioni e diverse soddisfazioni per l’Italia, con la gara più lunga, quella forse più difficile, dove l’oro non è mai stato azzurro.
Prima d’oggi, si intende, prima che arrivasse da Carpi un ragazzo di vent’anni che di nome fa Gregorio Paltrinieri.
Uno che non ha paura di niente, che sa di essere il più forte al mondo, in questo momento, eppure comunque un atleta giovane, destinato a migliorare ancora, se possibile.
Ieri Paltrinieri si è presentato ai blocchi di partenza con due convinzioni: la prima, quella di essere lì con il miglior tempo in qualificazione, la seconda, il nome dell’avversario, quello del cinese Sun Yang.
Mentre la prima lascia sempre il tempo che trova, la seconda si sbriciola, lasciandolo “destabilizzato”, come ha detto lui stesso. Sì, perché il cinese non si è presentato al via, per motivi ancora da chiarire (si va dal problema cardiaco alla botta alla testa, dalla rissa a un misterioso dolore al petto), e allora Paltrinieri si è dovuto reinventare la gara in pochi secondi.
Il tempo di pensarci sopra e l’americano Jaeger e il canadese Cochrane gli sfilano davanti, costringendolo a inseguire.
Lui nuota come al suo solito, con l’andatura quasi claudicante e la forte rotazione del busto che gli permette di usare meglio i muscoli della schiena.

Non proprio perfetto dal punto di vista stilistico, ma senza alcun dubbio efficace.
Paltrinieri passa in testa e ci rimane, aumentando il distacco fin quasi a quattro secondi, finché Jaeger risorge, nel finale, limando due decimi a vasca e chiudendo staccato della metà.
14.39.67 il tempo dell’italiano, 14.41.20 quello di Jaeger, mentre il canadese giunge terzo a 14.51.08.
“Sono contentissimo” ha commentato a fine gara Paltrinieri “ero veramente morto, ma morto davvero”.
Gara brutta, veloce, con nuovo record europeo e oro italiano, storico perché il primo nei 1500 ai mondiali. Vittoria importante per questo ragazzo, invece, perché frutto della grinta tirata fuori in un momento difficile, grinta che è personalità, quella dei campioni.

1 Trackback & Pingback

  1. Mondiali di nuoto, Paltrinieri oro nei 1500, prima volta per l’Italia | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche