Mondiali scherma: Vezzali e Montano lasciano il segno

Catania

Mondiali scherma: Vezzali e Montano lasciano il segno

Vezzali e Montano medaglie d’oro ai mondiali di scherma in corso a Catania.

CATANIA – Giungono dal fioretto femminile e dalla sciabola maschile e sono entrambe italiane le prime medaglie d’oro dei Campionati Mondiali di Scherma Catania 2011, in corso di svolgimento al Palaghiaccio fino al 16 ottobre.
Protagonisti della giornata sono Valentina Vezzali e Aldo Montano, che nelle rispettive finalissime disputate in serata hanno avuto la meglio sull’altra azzurra Elisa Di Francisca e sul tedesco Nicolas Limbach.

Il primo titolo è giunto proprio dalla Vezzali che dopo aver battuto in mattinata agevolmente (15-3) l’inglese Sophie Troiano, ha superato anche la coreana Jung (13-5) e la tedesca Golubytskyi (15-8). Nei quarti di finale si è resa quindi protagonista di una entusiasmante rimonta. Sotto di sei stoccate contro la francese Corinne Maitrejean (11-5), la campionessa olimpionica, sostenuta dal caloroso tifo del pubblico, ha recuperato punto su punto fino a portare l’avversaria sull’11 pari alla fine dei 9 minuti.

In semifinale superata quindi l’americana Kiefer (15-10), prima dello scontro, tutto azzurro, con la Di Francisca, superata di slancio 14-7.
“Sono felicissima -ha detto al termine la Vezzali-; sarà banale, ma lo scorso agosto ho portato mio figlio a vedere un cartone dove il maestro diceva al guerriero dragone che solo con la pace interiore tutto era possibile e alla fine siamo noi che scegliamo quello che vogliamo essere”. (Foto: A.

Bizzi)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...