Monsanto e i suoi semi OGM, cosa c’è da sapere? COMMENTA  

Monsanto e i suoi semi OGM, cosa c’è da sapere? COMMENTA  

Monsanto è una società internazionale specializzata nella biotecnologia agricola. Essendo il più grande fornitore di sementi al mondo, una grande percentuale del suo reddito si basa sui brevetti biologici da esso adottate per le proprie linee (OGM) di semi geneticamente modificati. Tuttavia, tali sementi OGM hanno acceso molte polemiche.


Resistenza agli erbicidi:

Oltre alle sue linee di sementi, Monsanto produce anche pesticidi ed erbicidi come il “Roundup”. Molte delle linee di semi della Monsanto sono stati creati attraverso la bioingegneria per essere più resistenti alla stessa linea di erbicidi che producono, come l’ olio di canola (colza), che viene commercializzato come “Roundup Ready Canola”.

Tuttavia, i semi Monsanto possono diffondersi sui campi adiacenti. In questi casi, i semi resistente al Roundup spesso diventano una erbaccia indesiderata e altamente resistente ai metodi di diserbo convenzionali.


La tutela del brevetto:

Monsanto è sempre stato estremamente gelosa nel proteggere i propri brevetti di semi OGM. Essa ha anche perseguito una causa contro un agricoltore che aveva ripiantato semi da piante Monsanto che erano cresciute da semi soffiati sulla sua proprietà da un campo adiacente. In tutto questo contenzioso, la Monsanto non ha mai perso una causa di brevetto.


Questa protezione brevettuale rigorosa contraddice le pratiche agricole tradizionali di raccolta e conservazione dei semi, per il raccolto del prossimo anno e di condivisione, o di vendita di semi per gli agricoltori vicini.

Gli agricoltori che piantano semi OGM Monsanto avranno solitamente raccolti migliori rispetto a quelli che non lo utilizzano, a costo di perdere la propria indipendenza nella linea di semi. Questo può essere un fattore minante le piccole aziende agricole locali, soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

L'articolo prosegue subito dopo


In “Monsanto Canada Inc. vs Scheiser [2004]”, (il contdino che aveva coltivato semi OGM della Monsanto nel suo campo senza permesso) la Corte ha inoltre rilevato che ogni seme di colza è altamente resistente al Roundup delle stesse sementi Monsanto.

Mentre era necessario, nel caso, determinare che i semi soffiati sulla proprietà di Scheiser fosssero della Monsanto, la definizione corte era molto più ampia di quanto strettamente necessario. Resta da vedere come questa interpretazione sarà applicata in futuro nei casi giudiziari.

Fungicida, trattamento delle sementi:

Molti semi Monsanto sono rivestiti con fungicidi altamente tossici. Questo ha lo scopo di prevenire danni alle colture per il seme e la pianta. Tuttavia, questi fungicidi sono tossici per l’uomo.

I semi che sono stati trattati con fungicidi dovrebbero essere tinti e chiaramente venire contrassegnati come ad uso e gestione speciale. Le donazioni della Monsanto di semi ibridi ad Haiti erano rivestite con fungicidi.

Allo stesso tempo, le nuove linee di semi introdotte ad Haiti come donazione sarebbero illegali. La donazione ha inondato il mercato delle sementi haitiane esistenti.

Tecnologia Terminator:

Monsanto detiene brevetti per molte linee di sementi ibride in cui i semi di seconda generazione sono inferiori, quindi devono essere riacquistati dai contadini ogni anno, per migliori risultati. Tuttavia, è generalmente creduto avere anche sviluppato semi che determinano piante con semi sterili. Anche se la Monsanto non ha fatto ricerche in questa direzione, ha acquisito la Delta e Pine Land Company nel 2007, e la società era stata precedentemente impegnata a commercializzare la tecnologia Terminator.

Questa tecnologia inoltre impedirebbe ai geni di bioingegneria di migrare in popolazioni di colture non-bioingegnere. Tuttavia, potrebbe anche potenzialmente causare una dipendenza forzata nell’utilizzo dei semi Monsanto per ogni coltura.

Monsanto si è impegnato a non utilizzare questa tecnologia per scopi commerciali. Allo stesso tempo, gli agricoltori che acquistano sementi transgeniche Monsanto non possono legalmente salvare o vendere qualsiasi semente Monsanto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*