Monsignor Crociata, abusi sessuali: nessun obbligo di denuncia da parte dei vescovi, le linee guida della Chiesa - Notizie.it
Monsignor Crociata, abusi sessuali: nessun obbligo di denuncia da parte dei vescovi, le linee guida della Chiesa
Attualità

Monsignor Crociata, abusi sessuali: nessun obbligo di denuncia da parte dei vescovi, le linee guida della Chiesa

I vescovi non sono obbligati a denunciare episodi di abusi sessuali nei casi in cui ne venissero a conoscenza. Possono essere riassunte così le linee guida della Cei, illustrate dal segretario generale dell’organo religioso monsignor Mariano Crociata (un cognome adatto). Monsignor Crociata dice che i vescovi non sono dei pubblici ufficiali; denunciare i casi di abuso vuol dire andare contro l’ordinamento. Cosa resta da fare, dunque, ai vescovi? Per Crociata, l’unica cosa che i vescovi possono fare è “incoraggiare le vittime a rivolgersi alla magistratura”. Riteniamo che non sia necessario essere dei pubblici ufficiali per denunciare casi di abusi sessuali. Si tratta di una questione morale, oltre che civile. La pedofilia resta una patata bollente per la Chiesa, un tema cui si discute a fatica. La Chiesa continua a chiudersi a riccio sulla questione. Ci chiediamo quanto possa essere pulita la coscienza di un uomo che, venuto a conoscenza di un abuso sessuale, si limita, ammesso che lo faccia, a suggerire alla vittima di denunciare l’accaduto.

Il Vaticano continua a razzolare male.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche