Monte Bianco, 16 persone ancora bloccate nella funivia

Monte Bianco, 16 persone ancora bloccate nella funivia

News

Monte Bianco, 16 persone ancora bloccate nella funivia

Sono 16 le persone ancora bloccate nella funivia del Monte Bianco a 3000 metri di quota. Questa mattina ripartono gli elicotteri del soccorso.

Ripartono questa mattina all’alba da Aosta e da Chamonix gli elicotteri del soccorso che dovranno riportare a terra le 16 persone ancora bloccate nelle cabine della funivia del Monte Bianco. L’incidente si è verificato ieri pomeriggio attorno alle 16:30, quando la cabinovia dal lato francese si è bloccata fra le stazioni di Aiguille du Midi (quota 3842 metri) e di Punta Helbronner (quota 3462 metri). Le circa cento persone che in quel momento occupavano le cabine sono rimaste così bloccate a oltre 3 mila metri di quota, nella zona dei ghiacciai del Monte Bianco.

Guasto verificatosi nel pomeriggio, poi le prime operazioni di soccorso, interrotte per scarsa visibilità

Le operazioni di soccorso, molto delicate, vista la situazione, sono iniziate subito. Ottanta persone sono state evacuate mediante elicotteri e funi, ma i soccorritori sono stati costretti a interrompere i salvataggi a causa del sopraggiunto maltempo.

La visibilità è stata ritenuta troppo bassa per la presenza di nubi e gli elicotteri sono quindi stati fatti rientrare. A sostegno delle persone rimaste nella funivia per tutta la notte (fra di loro non ci sono soltanto alpinisti, ci sono anche famiglie in gita con i bambini) sono rimaste fino a tarda sera alcune guide alpine, che hanno fornito coperte, acqua e altri beni di prima necessità per trascorrere la nottata.

Situazione sotto controllo, le 16 persone bloccate hanno cibo, acqua e mezzi di comunicazione

Dalla società che gestisce la funivia, la Compagnia del Mont Blanc, hanno spiegato di essere in contatto con le persone all’interno delle cabine e di aver fornito loro cibo, acqua e mezzi di comunicazione. Lo ha detto ieri il presidente Mathieu Dechavanne, che ha voluto in qualche modo sottolineare come la situazione di emergenza sia comunque sotto controllo.

Ore 9.47: riparte la funivia a seguito dei soccorsi.

Le persone a bordo e bloccate tutta la notte, sono tutti salvi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche