Montecitorio: i bilanci verranno controllati dall’esterno

Roma

Montecitorio: i bilanci verranno controllati dall’esterno

Ecco le novità riguardo al controllo dei bilanci dei gruppi parlamentari: verranno verificati da un ‘azienda esterna alla Camera e non più dal collegio dei Questori, formato da tre deputati di maggioranza e uno dell’opposizione, come chiesto nell’ultima bozza presentata a Montecitorio. La decisione, stata accolta all’unanimità, prevede alcune modifiche rispetto al passato: innanzitutto, per garantire il principio costituzionale dell ‘autogiurisdizione della camera (autodichia), la relazione della società contabile verrà trasmessa ai Questori e all’ufficio della presidenza, i quali provvederanno ad erogare in fondi richiesti.

A storcere il naso inizialmente , è stato il Capogruppo Pdl Gianfranco Fini, il quale ha cercato con ogni mezzo di difendere il principio di autonomia della Camera, ma a decisione presa, si è limitato ad osservare che, stando all’esito delle votazioni, “non c’è stato nessuno scontro tra chi voleva il controllo e chi no”.

Intanto per la prossima settimana è attesa la votazione per il cambio del regolamento in aula, al termine della quale, spetterà alla presidenza della Camera decidere a quale società di revisione bisognerà sottoporre i bilanci dei gruppi

2 Commenti su Montecitorio: i bilanci verranno controllati dall’esterno

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...