Montello – Colli Asolani Doc Venegazzù Della Casa 2009, Loredan Gasparini COMMENTA  

Montello – Colli Asolani Doc Venegazzù Della Casa 2009, Loredan Gasparini COMMENTA  

A Volpago del Montello, nella splendida provincia di Treviso, si trova la cantina Loredan Gasparini, una delle aziende storiche del Veneto, fondata nel lontano 1951 e condotta sapientemente e con successo dalla famiglia Palla.

Leggi anche: Il nostro Paese è il primo produttore di vino al mondo, la Francia seppur con rammarico ammette il sorpasso


La produzione si aggira per un totale annuo di circa quattrocentomila bottiglie mentre gli ettari coltivati sono sessanta, dedicati in parte alle uve locali quali Glera ed Incrocio Manzoni, ed in parte a quelle internazionali di origine francese Cabernet Franc e Sauvignon, Merlot e Malbec; per quanto riguarda le bollicine, oltre a dell’ottimo Asolo Prosecco Superiore Docg, l’azienda produce anche un interessante Metodo Classico da uve Chardonnay e Pinot Noir.

Leggi anche: Vini francesi: 130 trattamenti chimici


Il Montello – Colli Asolani Venegazzù Della Casa, blend di uve Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Malbec, celebra la prima Doc con la vendemmia 2009; dopo quarantotto mesi passati ad affinare in botti di rovere di Salvonia il vino giunge nel calice di un colore rosso rubino fitto e spesso, di grande consistenza nel calice. Al naso sprigiona aromi intensi di ciliegia, prugna, violetta essiccata, tabacco, cioccolato e cannella, il tutto sottolineato da una scia minerale; al palato si è condotti per mano da tannini fitti e ben disposti, su cui si dispone una struttura importante e succosa. Di carattere, sapido e fruttato, caldo e possente, raggiungerà la piena eleganza fra un paio di anni, nonostante l’ottimo bilanciamento che già lo contraddistingue.


Il finale non perde un colpo, pieno e coinvolgente in lunghezza e persistenza; da provare in abbinamento con la carne di fagiano.

Ottimo potenziale d’invecchiamento.

L'articolo prosegue subito dopo


rosso-della-casa

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*