Monti, critica Berlusconi su Ue ‘sprezzante e superficiale’

News

Monti, critica Berlusconi su Ue ‘sprezzante e superficiale’

Una critica “sprezzante e superficiale”, a detta di Mario Monti, quella di Sivlio Berlusconi in merito alla sua trattativa sul bilancio Ue. Il premier lo ha dichiarato a Mattino Cinque, sottolineando che il Cavaliere “non affronta le cifre forse perche’ il confronto con sette anni fa non e’ favorevole”. Nel corso dell’intervista Monti ha prima parlato delle elezioni regionali lombarde, confermando il pieno sostegno ad Albertini: “Ogni elettore e ogni candidato e’ libero di votare come crede, soprattutto in un movimento che nasce all’insegna della tolleranza e non della militanza di partito – ha spiegato – ma la mia posizione come responsabile di questo movimento e’ molto chiara: il nostro candidato per la Lombardia e’ Albertini”. Poi ha confermato che manterrà la promessa di abbassare le tasse poichè, come da lui stesso sottolineato, “è una necessità”.

Inoltre ha parlato di Imu, spiegando che ridurlo non significa favorire i più ricchi, “cosa che avverrebbe se ci fosse la restituzione; proponiamo di intervenire gia’ dal 2013.

Proponiamo l’aumento della detrazione sulla prima casa da 200 a 400 euro, il raddoppio delle detrazioni per ogni figlio a carico da 50 a 100 euro con una detrazione di 100 euro per anziani soli e disabili fino a un massimo di 800 euro. Ina riduzione di 2,5mld che sarebbe sostenibile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche