Moratti conferma Ranieri, almeno per ora

Inter

Moratti conferma Ranieri, almeno per ora

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri

Il giorno dopo la incredibile sconfitta con il Novara, in casa Inter ci si interroga su quanto sta succedendo ad una squadra che, se da una lato si sapeva ormai condannata al declino, dall’altro non poteva essere sospettata di un tracollo così repentino, soprattutto alla luce dei risultati di cui era stata capace a cavallo delle feste natalizie, che avevano illuso sulla possibilità di raddrizzare del tutto una annata nata male.

L’atmosfera che ormai si avverte intorno alla squadra, è caratterizzata dalla rabbia della tifoseria, che ha contestato i giocatori invitandoli ad andare a lavorare, ma questo era abbastanza scontato.

Anche Claudio Ranieri, è stato apertamente contestato, anche se Moratti sembra deciso a continuare con lui, a meno di ulteriori smottamenti. Meno scontata poteva essere la contestazione verso Fabio Capello, dopo le voci settimanali che lo volevano in orbita Inter: anche se la sua esperienza alla Juventus non è stata dimenticata, ci si poteva aspettare una reazione meno dura, soprattutto in considerazione del fatto che di questo passo, soprattutto se l’Inter dovesse restare fuori dalle coppe europee, sarà praticamente impossibile trovare un allenatore di grande livello da far sedere sulla panchina nerazzurra nella prossima stagione.

La frustrazione dei tifosi è però palpabile, tanto da coinvolgere lo stesso Moratti, invitato da alcuni di loro a vendere la società. Invito che probabilmente il numero uno interista prenderebbe anche in considerazione, ma con una situazione sociale ed economica di questo tipo e con quello che un altro imprenditore dovrebbe tirar fuori per acquistare la società e rifondare la squadra, sembra destinato appunto a rimanere tale. Ormai, però, siamo al tutti contro tutti, resta solo da sperare che qualcuno si ricordi che ancora c’è quasi mezza stagione da giocare e qualche obiettivo da perseguire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...