Morbo di Krabbe, servono aiuti al piccolo Federico Mezzina

News

Morbo di Krabbe, servono aiuti al piccolo Federico Mezzina

In Italia non esistono cure per il morbo di Krabbe, una rara e spesso fatale malattia degenerativa che ha colpito il piccolo Federico Mezzina, un gemello fanese che il prossimo 24 Dicembre compirà cinque anni. Federico è uno di quei malati che si era sottoposto al trattamento con le cellule staminali introdotto nel nostro Paese da Davide Vannoni, traendo dalle infusioni un visibile e progressivo miglioramento. Dall’ultima infusione effettuata a Luglio dello scorso anno, purtroppo la malattia di Federico ha ripreso il sopravvento, e le condizioni di salute del bambino stanno regredendo rispetto ai progressi ottenuti con il metodo Stamina.

I genitori di Federico, Tiziana e Vito, sperano di poter donare al piccolo, in occasione del suo compleanno, un viaggio all’estero dove effettuare una terapia salvavita a base di cellule staminali, cosa che in Italia è stata bruscamente interrotta. La madre coraggio Tiziana ha lanciato un appello in Rete nel quale chiede un aiuto economico per affrontare le cure costose che servono per ridare speranza di vita a Federico (un trattamento base di staminali costa sui 30 mila euro a ciclo, e non è ovviamente supportato dal Sistema Sanitario Nazionale).

“Ci rivolgiamo a voi tutti, chiedendovi di attivarvi direttamente o di inventarvi qualcosa per aiutarci nella raccolta fondi.

La donazione è da effettuarsi sul C/C Bancario intestato a “Associazione Una Speranza Per Federico Onlus” IBAN: IT21F0614524303000009000492 (è deducibile dal proprio reddito)”. Questo l’appello accorato di mamma Tiziana, a cui speriamo siano in tanti a rispondere.

http://www.unasperanzaperfederico.org/

1 Trackback & Pingback

  1. Morbo di Krabbe, servono aiuti al piccolo Federico Mezzina | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche