Morte Buonanno: polemiche per gli insulti sul web COMMENTA  

Morte Buonanno: polemiche per gli insulti sul web COMMENTA  

buonanno

La morte di Gianluca Buonanno ha scatenato una ridda di polemiche per alcuni insulti apparsi sul web. E Luca Zaia inciampa sul suo nome.

Solo l’autopsia chiarirà le vere cause del decesso di Gianluca Buonanno, il parlamentare leghista morto in un incidente stradale avvenuto nella scorsa domenica. E’ ancora shock il comune di Borgosesia, la città che ha dato i natali all’onorevole, mentre ancora non è stata definita la data dei funerali.


Intanto il sindaco della città lombarda ha fatto sapere che nel giorno in cui verranno celebrate le esequie sarà rispettato un minuto di silenzio nelle scuole e negli uffici pubblici di Borgosesia. Per accertare le cause della morte di Gianluca Buonanno si è mossa anche la magistratura di Busto Arsizio che ha annunciato di avere aperto un’inchiesta per accertare le reali cause dell’incidente mortale.


Intanto non si placano le polemiche per i troppi insulti apparsi sui profili social relativi alla figura di Gianluca Buonanno e che hanno indignato il capogruppo della Lega Nord al Comune di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi. In particolar modo il dirigente leghista si è scagliato contro il consigliere comunale di Sel, Alberto Amariti che sul proprio profilo social avrebbe postato una propria considerazione provocatoria inerente la tragica morte del parlamentare leghista: ‘Chi di pedemontana ferisce, di pedemontana perisce’ ha scritto Amariti su un noto social network, facendo infuriare i compagni di partito di Buonanno.


‘Commento indegno’ ha replicato Ghilardi, attaccando Amariti che dovrebbe rappresentare la maggioranza che governa la città ‘indipendentemente dai colori politici’.

Ha destato anche clamore la gaffe del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che sul proprio profilo twitter ha voluto salutare il parlamentare Buonanno dopo la sua dipartita, sbagliando il nome. ‘Ciao Giancarlo’ ha scritto Zaia sul post, dimenticandosi che Buonanno, di nome, fa Gianluca. Accortosi dell’errore, Zaia ha cancellato il post per riscriverlo pochi minuti dopo, in modo corretto. Ma la sua svista non è passata inosservata. Qualcuno ha immortalato la gaffe di Zaia che è subito diventata virale sul web.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*