Morte Federica: il fidanzato indagato per omissione di soccorso

Cronaca

Morte Federica: il fidanzato indagato per omissione di soccorso

Roma – Da fonti investigative si apprende che Marco Di Muro, il fidanzato di Federica Mangiapelo, 16 anni, rinvenuta cadavere in riva al lago di Bracciano lo scorso 1 novembre, è indagato per omissione di soccorso. Nello specifico, l’ipotesi di reato a carico del ragazzo è quella di “morte in conseguenza di altro reato”. Secondo gli inquirenti, la ragazza si è sentita male quando era in compagnia del fidanzato. Quest’ultimo l’avrebbe lasciata sola senza prestarle aiuto. Il giovane era stato iscritto nel registro degli indagati un pio di giorni fa. La notizia non era trapelata ma la posizione del giovane pare essersi aggravata, anche se le stesse fonti investigative riferiscono che l’iscrizione di Di Mauro è un atto dovuto per consentire agli specialisti del Ris di effettuare gli accertamenti del caso. Nel pomeriggio si era avuta la notizia che i Ris avrebbero passato al setaccio l’auto dell’indagato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Clochard
Roma

Vaticano: clochard allontanati da piazza San Pietro

22 settembre 2017 di Alice Scolamacchia

Gendarmeria vaticana ha allontanato i senzatetto per esigenze di “decoro” pubblico in un luogo frequentato da migliaia di pellegrini e turisti. Il direttore della Sala stampa della Santa Sede: “Questioni di sicurezza”. La sera potranno continuare a dormire sotto portici.