Morto atleta disperso,colpito da fulmine. Gravi ustioni, è morto all’istante

News

Morto atleta disperso,colpito da fulmine. Gravi ustioni, è morto all’istante

Fulmini e saette durante un temporale
Fulmini e saette durante un temporale

Le ricerche dell’atleta disperso durante il “Trail dei Castelli” sono giunte a un tragico epilogo: l’atleta è infatti stato trovato morto dai tecnici del Soccorso Alpino che lo cercavano da giorni.

La causa della morte è imputabile a folgorazione: da una prima ricostruzione sembra infatti che l’atleta sia stato colpito da un fulmine, come testimoniano le gravi ustioni presenti sul torace e sulle gambe. La morte sarebbe stata rapida e l’atleta sarebbe morto sul colpo.

Il Soccorso Alpino ha subito portato il corpo a valle dove parenti e amici della vittima aspettavano speranzosi l’uomo: si tratta di Mario Pantalani, 42 enne di Noventa Vicentina.

I Carabinieri di Udine stanno continuando le indagini per ricostruire le dinamiche dell’accaduto.

Sembra che Pantalani sia stato colpito da una saetta mentre si trovava a quota 1.100 metri, non lontano dalla cima del Monte Cuarnan.

L’allarme è scattato quando, a una delle <<porte>> di ritrovo, l’uomo non si è presentato per ore, facendo subito temere per il peggio.

Da una prima ricostruzione pare che la forza elettrica del fulmine abbia scaraventato Pantalani di una decina di metri più giù rispetto al sentiero della gara, rendendo così difficile per la <<scopa>> che presidia il circuito in cerca degli atleti che si attardano ritrovarlo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...