Com’è morto Brandon Lee in Il Corvo COMMENTA  

Com’è morto Brandon Lee in Il Corvo COMMENTA  

Com'è morto Brandon Lee in Il Corvo
Com'è morto Brandon Lee in Il Corvo

L’attore di origini cinesi, Brandon Lee, è morto sul set de Il Corvo a soli 28 anni, mentre girava la scena mortale. Questa, però, non è mai stata inserita nel film, ecco cosa è accaduto.


Brandon Lee è un attore che, solitamente, viene ricordato per aver interpretato Eric Draven nel film Il Corvo. Durante il corso delle riprese della pellicola, è morto a causa di un brutto incidente. E’ accaduto il 31 marzo 1993. Il mondo è rimasto scosso dalla morte di Brandon Lee. Ogni volta che ognuno di noi guarda il film Il Corvo, non può fare a meno di pensare che in una delle riprese è morto proprio l’attore protagonista. La scena, però, durante la quale Brandon Lee è morto non è mai stata inserita nel film. Dunque, a noi spettatori non è mai stata data la possibilità di assistere alla parte in cui l’attore ha perso la vita a soli 28 anni.


Ma com’è realmente avvenuta la morte di Brandon Lee ne Il Corvo? Gli attori, il 31 marzo 1993, del film erano presenti negli studi di Los Angeles, dopo aver girato per due mesi e otto giorni le scene. Brandon Lee quel giorno avrebbe dovuto girare la scena mortale in cui il suo personaggio, Eric Draven entra nel suo appartamento. Qui sarebbe stato poi aggredito e sparato da Funboy, interpretato dall’attore Michael Massee. All’interno dell’arma pare fosse ancora presente un frammento di una cartuccia. Questo ha causato la morte del giovane Brandon Lee durante le riprese de Il Corvo. La scena in questione, pare sia stata ripresa anche da una telecamera posta lateralmente. Attraverso questa si sarebbe potuto vedere quanto accaduto. Il nastro in questione, però, secondo le fonti non sarebbe mai stato ritrovato.


Secondo quanto raccontano i presenti, la prima ad accorgersi che Brandon Lee era davvero morto è stata la fidanzata dell’attore, presente sul posto in quanto assistente della redazione.

L'articolo prosegue subito dopo

Eliza Hutton ha urlato e pianto sul corpo del suo amato, mentre il regista, Alex Proyas, non riusciva a crederci. Brandon avrebbe dovuto sposare Eliza, una volte concluse le riprese. Ma purtroppo, questo loro sogno non si è mai potuto realizzare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*